Sopracciglia ad ala di gabbiano con il microblading

Il microblading permette di definire maggiormente o rimodellare drasticamente l’aspetto delle sopracciglia, con risultati che rimangono impeccabili per circa un anno senza il bisogno di ulteriori cure: è così possibile raggiungere il look desiderato, come le richiestissime sopracciglia ad ala di gabbiano.

Le sopracciglia sono la vera e propria ossessione del mondo del beauty: anche se occupano una porzione limitata del viso, contribuiscono in maniera rilevante a costruire la simmetria, l’armonia e la bellezza di tutta la faccia e hanno un ruolo molto importante nel definire lo sguardo; infine, rafforzano l’espressione delle emozioni e la comunicazione non verbale.

Insomma, le sopracciglia sono molto importanti, ma è molto difficile dedicare loro il tempo necessario per ottenere i risultati desiderati: in questa situazione interviene il microblading, una tecnica di dermopigmentazione dedicata appositamente alle sopracciglia e che usa un tool manuale per depositare i pigmenti sottopelle garantendo un aspetto naturale e perfettamente armonizzato con il viso.

I risultati rimangono impeccabili 24/7 per un periodo medio di un anno, senza bisogno di trucco, strucco e ritocchi: dopodiché, l’organismo riassorbe naturalmente i pigmenti depositati, a meno che si scelga di rinnovare il trattamento di dermopigmentazione.

microblading

La precisione e la cura a cui un operatore può puntare grazie al particolare tool del microblading permette di modellare a piacere le sopracciglia pelo per pelo, ottenendo forme come quella ad ala di gabbiano.

Le sopracciglia ad ala di gabbiano, portate alla ribalta da numerose celebrità nostrane e internazionali, sono caratterizzate da due linee, una ascendente e una discendente, che si incontrano formando un angolo che richiama la siluette delle ali di un gabbiano in volo (da cui il nome). Attorno a questa forma di base si può lavorare su altri fattori per rendere questo look adatto a diverse tipologie di viso e di sopracciglia di partenza: l’ampiezza dell’angolo, il grado di foltezza, la posizione delle due linee (una può essere praticamente orizzontale prima di formare l’angolo discendente ad esempio) e le sue dimensioni sono tutti elementi che un operatore esperto può modellare attorno ai lineamenti del cliente.

Come ogni altro look, le sopracciglia ad ala di gabbiano non sono universali, devono essere pensate in relazione al resto del viso per creare un look armonioso e naturale: qui entra in gioco la competenza e l’esperienza del professionista di microblading, che prima di procedere al trattamento vero e proprio offre una consulenza su misura, per definire con il cliente il look più adatto ai suoi lineamenti, offrire consigli e dare un’idea dell’aspetto finale. Questo step è fondamentale, perché vista la durata del microblading, bisognerà convivere a lungo con il proprio aspetto!

microblading

Ma appunto, la forza delle sopracciglia ad ala di gabbiano è la loro adattabilità: per volti tondeggianti, le linee dovranno essere più marcate per rafforzare i tratti morbidi e viceversa (linee più delicate per lineamenti marcati); per chi ha la fronte bassa, l’angolo dovrà essere poco accentuato, al contrario dei visi ovali e degli zigomi pronunciati che richiedono angoli più decisi per armonizzare il viso.

Scopri di più sul microblading contattandoci.