Quanto costa il microblading?

Quanto costa il microblading? Il prezzo del microblading può oscillare dai 350 agli 800 euro, a seconda di vari elementi. Vediamo quali.

Ci sono vari fattori che influiscono sul prezzo del microblading, come la competenza del professionista e fattori logistici. Il trattamento è articolato in un intervento iniziale di circa due ore e mezza per eseguire l’iniezione del pigmento e ridefinire le sopracciglia; a distanza di un mese, si effettua un secondo incontro per il ritocco (che costa circa un terzo del prezzo iniziale), in modo da poter valutare come la reazione della pelle sulla base di tutti quei fattori biologici che variano da individuo ad individuo e che rendono ogni caso unico.  

Queste due sedute sono quindi il percorso base per ridefinire le sopracciglia attraverso il microblading. Trattandosi di trucco semipermanente, il risultato non è definitivo: il pigmento viene gradualmente smaltito dal derma in maniera naturale, garantendo quindi la possibilità di tornare al proprio look originale se non si è soddisfatti del risultato o di cambiare nuovamente la forma delle sopracciglia, cose che ovviamente non si possono fare con metodi come il tatuaggio.  

Se si desidera conservare gli effetti del microblading, si consiglia un ritocco dopo un anno o un anno e mezzo per mantenere vivo il colore, proprio in conseguenza del naturale ciclo vitale del pigmento iniettato: la durata del microblading varia molto a seconda delle specificità del derma dell’individuo e perciò l’indicazione su quando eseguire il trattamento di ritocco è molto soggettiva. Il costo di questo rinnovo del trattamento è in relazione al prezzo dell’intervento iniziale e può variare tra il suo 70% ed il suo 100%, a seconda di chi lo esegue. 

Ma il prezzo del microblading non è solo un numero: bisogna quantificarlo in altri modi, bisogna dargli il giusto valore. Il primo fattore, che dovrebbe essere un dato di fatto, è l’esperienza che sta alla base del trattamento: bisogna infatti sempre tenere conto dell’investimento fatto dal professionista per apprendere il proprio mestiere, sia in termini di tempo, sia in termini di costi diretti (iscrizione a corsi) ed indiretti (mancati guadagni nel periodo formativo).  

Il costo del microblading è quindi molto legato alla competenza del professionista, che ha deciso di specializzarsi su una tecnica particolare, diventandone maestro: d’altronde, avere alle spalle una solida esperienza sia di formazione che di esercizio è una garanzia di qualità sul lavoro, che rassicura chi decide di sottoporsi al trattamento. 

L’altro lato della medaglia che influenza il prezzo del microblading è il valore generato per il cliente. Un qualsiasi prodotto o servizio viene definito sulla base della soddisfazione e dei vantaggi che può portare. E cosa crea più felicità di sentirsi bene con se stessi? Il trucco semipermanente permette di correggere imperfezioni o problemi veri e propri (come l’alopecia), aiutando a definire il proprio look ideale.  

Dal lato dei vantaggi, significa racchiudere in poche ore di trattamento tutto il tempo che normalmente sarebbe richiesto per prendersi cura delle proprie sopracciglia: grazie al microblading, non è più necessario utilizzare matite o pinzette per prepararsi, eliminando preoccupazioni e risparmiando tempo ogni volta. 

Il proprio aspetto è un bene prezioso, di cui bisogna sempre prendersi cura in maniera adeguata: se desiderate fare un altro passo in questa direzione e provare il microblading, contattaci!