Microblading: un trattamento sempre più richiesto

Oggi la gente ha una vita molto frenetica: famiglia, lavoro, impegni, appuntamenti, passioni… Per star dietro a tutte queste necessità, si cercano idee, strumenti ed espedienti per ottimizzare il proprio tempo e fare valere al massimo ogni minuto… Perché perdere tempo quando ci sono così tante cose da fare e da godere?

Il microblading è la soluzione estetica adatta per chi vuole dire addio alle sedute giornaliere di cura delle sopracciglia, pur avendo un aspetto al top: bellezza e praticità si combinano in un trattamento unico nel suo genere, altamente specializzato, che dà risultati d’eccellenza se svolto da professionisti.

Per chi vuole abbracciare questo stile di vita, con il microblading si realizzano sopracciglia dall’effetto naturale utilizzando speciali pigmenti biocompatibili depositati nello strato più superficiale della pelle: utilizzando un apposito tool manuale, questi pigmenti vengono ridistribuiti per ‘disegnare’ le sopracciglia pelo per pelo, creando appunto un effetto altamente realistico e convincente.

come imparare microblading
La caratteristica chiave del microblading è la sua natura semipermanente, ovvero una volta fatto il trattamento non ci si dovrà più preoccupare della cura delle sopracciglia, poiché rimarranno sempre impeccabili nella forma data loro dall’operatore, almeno finché il pigmento depositato non verrà smaltito naturalmente dalla pelle (in media, dopo un anno).

Il trattamento si svolge in poche ore, in due sedute (una principale e una a distanza di un mese per la verifica del processo di guarigione ed eventuale ritocco) in cui viene delineato il look deciso assieme all’operatore e viene effettuata la procedura, essenzialmente indolore salvo particolari sensibilità individuali. A distanza di un anno, si può decidere di rinnovare il microblading senza dover ripartire da zero con una nuova seduta.

Per chi invece vuole rispondere a una domanda sempre più crescente di professionisti specializzati nel microblading, esistono corsi formativi pensati per dare una preparazione di alto livello sia sulla tecnica, sia su tutti gli aspetti di sicurezza, salute e etica collegati alla pratica.

Il modo migliore per imparare il microblading è avere un professionista di questa tecnica che condivide la sua esperienza e le sue capacità con i suoi allievi, in un percorso formativo con una forte enfasi sulla pratica. Quest’ultimo aspetto è molto importante perché la qualità del trattamento dipende molto dall’abilità manuale: il tool è simile a una penna, su cui sono montate punte intercambiabili, formate da una serie di sottilissimi aghi usati per depositare il pigmento sottopelle e distribuirlo nel modo desiderato.

come imparare microblading

Niente strumenti automatici o digitali, conta moltissimo il tocco dell’operatore: chi vuole imparare il microblading deve fare tanto, tanto esercizio, guidato da una figura professionistica che dà consigli e valutazioni in modo da perfezionare le capacità dell’allievo per raggiungere risultati di eccellenza e al contempo tutelare il benessere del paziente (per quanto si operi sullo strato più superficiale della pelle, è comunque invasivo e quindi può causare infezioni).

Apprendimento della teoria, sviluppo delle capacità e applicazione della profilassi: questi sono gli elementi cardine per imparare il microblading.

Jurgita Jasiunaite è una professionista di fama internazionale nel microblading, che da anni porta avanti un’attività formativa in qualità di Master: impara il microblading dalla migliore, controlla il calendario dei corsi e contattaci.